Categorie
Ciclismo

A quale pressione gonfiare le gomme della bici da corsa?

Home » Ciclismo » A quale pressione gonfiare le gomme della bici da corsa?

La messa appunto della bici da corsa è fondamentale per andare più forte, aumentare i watt e divertirsi di più in sella. Ma la grande domanda che molti principianti ci siamo fatti è: a quanti bar si gonfiano gli pneumatici della bici da corsa?

Per capire come fare a trovare la giusta pressione delle gomme della bdc, bisogna capire in primis che tipo di uscita dobbiamo fare e poi quali sono gli strumenti e tecniche per gonfiare le ruote.

Come sempre puoi navigare all’interno dell’articolo utilizzando l’indice qui sotto.

Capire a quanto gonfiare le ruote

La pressione pneumatici bici da corsa è molto importante. In particolare un maggiore o minore gonfiaggio va ad influre sull’attrito che il copertone o copertoncino produce con il suolo.

Una domanda tipica di molti ciclisti è anche se il peso va a influire, così come le condizioni atmosferiche e il fondo stradale debbano influire sulla pressione che si sceglie per gonfiare le ruote. E la risposta è chiaramente si!

Ad ogni modo per capire la pressione ideale a cui gonfiare le tue ruote basta guardare il numero riportato in Bar sul fianco del copertone. Normalmente le ruote delle bici da corsa vanno gonfiate ad una pressione compresa tra i 7 e i 9 bar.

quanto gonfiare le ruote della bici da strada?

Indipendentemente da fattori slegati dal produttore, non bisogna eccedere i 9 bar in quanto il rischio di esplosione della camera d’aria è molto elevato. Una pressione che va bene un po’ per tutti gli usi “classici” per una bici da corsa è di 7,5 – 8 bar.

Per poter tenere sottocontrollo la pressione, è bene disporre di una pompa con manomentro, con poco più di 20 euro puoi già acquistarne una che ti durerà praticamente tutta la vita.

Quando diminuire la pressione delle ruote della bici

Personalmente ritengo che il principale fattore ad influire sui bar è la condizione del manto stradale. Dal momento che dalle mie parti le strade sono spesso in cattivo stato e che ogni tanto mi piace anche fare qualche strada bianca. Tendo sempre a diminuire un pochino la pressione, anche di 1 bar o 1,5 bar. Oltre questa soglia di gonfiaggio c’è il rischio di andare a pizzicare la camera d’aria se si batte la ruota contro qualcosa.

Questo per due motivi principali.

  • uno pneumatico meno gonfio aumenterà la capacità della bici di ammortizzare e ricevere urti.
  • Se il copertone aderisce di più al suolo, avrò meno chance di finire per terra quando il manto stradale è messo male.

Di contro, ovviamente, andrò ad aumentare l’attrito e quindi faccio più fatica a pedalare.

pompa con misuratore pressione
Queste sono le pompe che ti consentono di controllare la pressione delle gomme con precisione.

In estate, soprattutto quando fa molto caldo, bisogna sempre abbassare di almeno mezzo bar la pressione che abbiamo di solito. Questo perché il calore dell’aria e quello che rifrange l’asfalto possono contribuire a scaldare l’aria all’interno della ruota e favorire rotture.

Ed ancora, se hai acquistato una bici da strada e il tuo obbiettivo è dimagrire, potresti avere qualche kg in più addosso. Anche in questo caso, meglio ridurre un pochino la pressione.

Per concludere se dovessi trasportare la bici in aereo, anche se chiusa all’interno di una custodia professionale, ricorda sempre di sgonfiare le ruote ma non completamente.

Quando aumentare la pressione delle gomme

Sulla bici da corsa è sempre meglio non scendere al di sotto della pressione minima indicata sul copertone.

Questo perché, da un lato potresti perdere aderenza e quindi la bici potrebbe risultare pericolosa, mentre, dall’altro, perché consumeresti il copertone molto più rapidamente. Lo stesso discorso vale anche nel caso in cui usassi la bici sui rulli.

Per quanto riguarda la scorrevolezza è sicuramente meglio avere gomme più gonfie che sgonfie. Si recuperano watt/kg e soprattutto si fila che è una bellezza. Questo vale però sulle strade ben asfaltate, dove l’aderenza dello pneumatico è massima pur essendo minima la superficie di contatto. Fai molta attenzione al fattore asfalto soprattutto se decidi di usare gomme slick a mescole più morbide.

Pressione gomme bici da corsa in base al peso

Come già accennato, la pressione perfetta non esiste, ed è un setting della bicicletta molto soggettivo.

Soprattutto in merito al peso del ciclista, bisogna considerare quella che è l’istruzione fornita dalle case produttrici per una giusta pressione in base al peso. Un ciclista che pesa tra 50 e 60 kg dovrebbe applicare sulle ruote una pressione di 6 o 6,7 bar. 

Se il peso è tra i 70 e gli 80 kg, intorno a 8 bar: poi c’è un livello di 7 bar per ciclisti tra i 60 e i 70 kg. Però bisogna anche considerare il diametro delle gomme. 

La pressione gomme bici da corsa 700 x 28 cm ad esempio deve essere intorno ai 5,5 bar. In generale Con l’aumento del diametro delle gomme, la pressione dovrebbe essere un po’ più bassa!