Le migliori pompe per bici da corsa: consigli ed opinioni

La pompa per bici da corsa è un attrezzo immancabile per un ciclista. Scegliere tra le migliori pompe per bici è indispensabile per garantire il corretto gonfiaggio delle ruote, ottenere la pressione giusta per la tua pedalata e la ripartenza in caso di foratura.

Anche se si tratta di un accessorio base, bisogna fare fare particolare attenzione quando si sceglie quale comprare: vediamo quali sono i criteri per scegliere la pompa per bici da corsa migliore. Ecco alcuni consigli!

Come sempre, se decidi di acquistare uno dei prodotti che ti propongo in giornata al blog verrà riconosciuta una commissione pubblicitaria da Amazon.

La migliore pompa per bici, consigli per la scelta

Topeak Joe Blow Sport III - Pompa da pavimento, colore: Giallo

41,86  disponibile
3 nuovi da 41,86€
Spedizione gratuita
Amazon.it
aggiornato al 15/02/2021

Caratteristiche

  • Nuovo calibro cronografo più grande, diametro 7,6 cm
  • Nuovo martello tipo doppia testa dx funziona su valvole Presto e Schrader
  • Pressione massima: 160 psi/11 bar
  • Include aghi a sfera e vescica

Toppeak è una delle migliori marche per accessori per biciclette. Questa pompa riunisce tutte le caratteristiche di cui hai bisogno se cerchi una pompa bici professionale. Per vedere la scheda prodotto e le recensioni, eccoti il link.

Arriva ad un massimo di 11 bar o 160 PSI, la tenuta e la durabilità è garantita dalla camera in acciaio e una base ampia e stabile. E’ predisposta per l’uso con valvole Presta, Schrader e Dunlop.

SKS Rennkompressor con compressore e manometro

59,99
42,55
 disponibile
8 nuovi da 42,55€
Amazon.it
aggiornato al 15/02/2021

Caratteristiche

  • Pressione: max. 16 bar / 230 psi
  • Pressione: max. 16 bar / 230 psi
  • Lunghezza: 65cm
  • Maniglie in legno

La Sks Renkompressor, è una pompa pensata apposta per le bicicletta ad alte prestazioni. Cosa la rende la migliore pompa per bici presente sul mercato? Ti do solo un dato, è lo stesso modello da 20 anni a questa parte.

Capace di portare a 8-9 Bar pneumatici delle biciclette da corsa e oltre i 4 bar quelli delle mtb. Inoltre è costruita in modo da moltiplicare la forza applicata durante il pompaggio, rendendo facile e veloce l’operazione.

Provvista di manometro, è vivamente consigliata a chi non ha a disposizione un compressore in garage per gonfiare la bici. Qui puoi leggere tutte le opinioni su di lei

PRO BIKE Erogatore bombolette c02

19,98  disponibile
Amazon.it
aggiornato al 15/02/2021

Questo modello della Probike è pensato per chi non vuol portare con se una classica pompa a mano e preferisce usare le cartucce di C02. Leggerissima, facile ed efficace.

Il suo punto di forza è che si avvita direttamente sulla valvola, questo la rende sicuramente una delle migliori pompe bici per le cartucce di c02. A tutti noi è capitato infatti di sprecare bombolette con ugelli che non vanno bene e sprecano la carica della bomboletta. Questa invece come le pompe classiche, prima di erogare, si avvita sulla valvola.

Qui trovi tutte le opinioni lasciate su Amazon dai chi ne è rimasto entusiasta.

RUZER Mini Pompa telescopiche con manometro

 non disponibile
Amazon.it
aggiornato al 15/02/2021

Questa Ruzer è una mini pompa telescopica ultraleggera. La si può quindi mettere nei borselli sottosella, nelle tasche posteriori o addirittura nella seconda borraccia.

Pesa solo 150 gr è provvista di un piccolo manometro ed essendo telescopica, gonfia sicuramente meglio delle tipiche pompe portatili da 3 euro della Decathlon. Ti lascio qui il link per la scheda prodotto e le recensioni degli utenti amazon.

Prophete, Pompa a Pedale Pompa ad Aria

23,99  disponibile
2 nuovi da 18,90€
Spedizione gratuita
Amazon.it
aggiornato al 15/02/2021

Caratteristiche

  • Prophete – Pompa a pedale
  • Con doppio cilindro e manometro molto grande
  • Duo di leva morsetto presa per tutti i tipi di valvola

Questa pompa della marca Ruzer, è una pompa da pavimento a pedale. Composta da due pistoni e un manometro piuttosto preciso. Chi l’acquista ne apprezza le dimensioni molto ridotte ma soprattutto la rapidità con cui riesce a gonfiare le ruote, anche a pressioni oltre i 5 bar.

Pompa bici, quale scegliere?

Le pompe per bici, di base, sono tutti strumenti che permettono di gonfiare le camere d’aria che si trovano all’interno dei copertoni delle biciclette, in modo tale da dare un determinato livello di pressione. 

Vengono progettate per con certe caratteristiche tecniche a seconda dell’uso che se ne fa. Proprio per questo motivo possono avere prezzi diversi.

In generale, sono strutturate con un corpo tubolare dentro cui si trova un pistone con una membrana. Quando il pistone si spinge verso il basso. allora l’aria viene spinta verso la valvola e quindi si procede a gonfiare la ruota.

La differenza sostanziale che dovrebbe influire sulla tua scelta dipende dall’uso che ne farai.

I diversi tipi di pompa bdc

Esistono in commercio diversi tipi di pompa.

Pompa a mano

La pompa per bicletta a mano funziona con l’aiuto delle mani con un pistone che può essere tirato e spinto attraverso un’impugnatura o un piccolo manubrio. Sono facilmente trasportabili e sono ideali perché hanno diversi attacchi, adatti per ogni tipo di valvola. Molte pompette di questo tipo sono predisposte per essere utilizzate sia su valvole presta che sulle schrader.

Queste pompe quando sono molto piccole si possono anche collocare sulla bici oppure nelle tasche posteriori dell’abbigliamento da ciclismo.

Pompe a pedale

Questi tipi di pompe sono ideali per evitare di fare troppa fatica: il pistone viene spinto con un pedale e non con un’impugnatura. Sono più facili da utilizzare. Gli adattatori però devono essere comprati a parte, cosa che invece non accade nelle pompe per bici da corsa a mano. 

Pompa da pavimento

I modelli di pompe da pavimento sono abbastanza pratici. Sono dotate di un manometro, ed è possibile bloccare la struttura in verticale mettendoci i piedi sopra. C’è un manubrio e spingendo verso il basso, si può gonfiare la ruota. Sono molto resistenti ma hanno uno svantaggio: sono difficili da portare in giro.

Sono perfette per chi ha varie bici ed ha bisogno di gonfiare spesso le ruote oppure per chi utilizza ruote e copertoni che consentono di gonfiare ad alta pressione. Si tratta delle migliori pompe per bici da tenere in garage

pompa bici migliore

Pompe per sospensioni

Le pompe per bici per sospensioni sono degli attrezzi obbligatori per chi ha una bici con le sospensioni e forcella ammortizzata. Possono sia immettere che sottrarre aria e quindi si usano sia per ricaricare l’ammortizzatore che per mantenerlo a livello ottimale.

Hanno un manometro che fornisce un valore molto attendibile, così da minimizzare ogni errore.

Bombolette CO2 

Dal momento che hanno un prezzo individuale relativamente elevato, si usano in caso di urgenza oppure in gara. Sono delle bombole metalliche alte 5-7 cm e con un diametro di un paio di centimetri. Sono in grado di gonfiare all’istante anche una ruota da mtb tubeless.

Non si usano con una pompa ma con una sorta di ugello, sono monouso e una volta bucate non sono riutilizzabili. Se le usi per la prima volta, attenzione alla tipologia di miscela che usano, si raffreddano all’istante e possono causare perfino piccole bruciature da freddo.

Caratteristiche tecniche da considerare

Se ti stai chiedendo come fare a scegliere le migliori pompe per la bici da corsa, bisogna considerare innanzitutto due aspetti:

  • la portata d’aria; 
  • la pressione di gonfiaggio. 

Per quanto riguarda la portata d’aria, bisogna assicurarsi di comprare una pompa per biclette che possa trasmettere alla camera d’aria una quantità di aria molto grande per gonfiare la ruota senza troppi sforzi. Le migliori pompe per bici, anche quelle portatili, sono in grado di aumentare l’immissione di aria non limitandosi a spingere solo l’aria contenuta all’interno del cilindro con una singola pompata.

La pressione di gonfiaggio, invece, è fondamentale: è consigliabile trovare uno strumento in grado di garantire un intervallo di pressione che va da 1,70 fino a 9 bar, così che le ruote possono essere gonfiate su vari tipi di bicicletta. 

La valvola

Importante anche valutare la valvola. E’ possibile trovare due tipologie diverse di valvole: Presta e Schrader.

Le Presta sono valvole che perdono la pressione più facilmente. Invece, Schrader sono più difficili da gonfiare. Sono intercambiabili ma hanno diametri diversi: quelle Presta da 6 mm e quelle Schrader, 8 mm.

Difficilmente la valvola è una delle varianti su cui scegliere la pompa bici dal momento che praticamente tutte quelle presenti sul mercato sono predisposte per le due tipologie di valvola.

La presenza del manometro e la resistenza

Nella verifica delle pompe per bici da corsa migliori bisogna anche verificare sempre la presenza di un manometro. Non è obbligatoria ma comunque consigliata. Senza questo accessorio, infatti non sarete in grado di riconoscere qual è la pressione giusta delle gomme. Normalmente ne sono munite le pompe da pavimento o a pedale. Anche alcune pompette portatili ne sono munite, ma l’indicatore non sempre è affidabile.

Un’altra cosa fondamentale poi è la resistenza. Bisogna trovare uno strumento in grado di sopportare cadute ed urti perché la pompa per bici spesso viene maltrattata. Sceglietene una che abbia la struttura in alluminio oppure metallica, piuttosto che in plastica. Anche il tubo deve essere di buona qualità. 

I prezzi della pompa per bici da corsa

Per l’acquisto della pompa per bici da corsa i prezzi possono oscillare dai 50 fino ad arrivare anche 100 euro, ma fate attenzione che si tratti di un prodotto che rispetti le caratteristiche citate.

Se vuoi continuare a leggere altri articoli sul ciclismo su strada, ho preparato altre guide: