Categorie
Blog

Favignana: un paradiso outdoor. Attività e regole

Home » Blog » Favignana: un paradiso outdoor. Attività e regole

Le isole Egadi ed in particolare Favignana, probabilmente la prima destinazione che viene in mente quando si parla di mare cristallino e temperature estive.

La maggior parte dei visitatori di queste isole, vi si recano esattamente per questo motivo, tuttavia Favignana è in grado di offrire molto di più. Sono tantissime infatti le attività outdoor che si possono fare su quest’isola di quasi 20 chilometri quadrati d’estensione.

In questo articolo andremo a vedere tutto quello che si può fare a Favignana in alternativa alle solite ore passate tra bar e spiaggia.

Snorkeling ed Escursioni in barca

Inutile insistere sul fatto che Favignana è un paradiso marino. Per gli appassionati di snorkeling ed immersioni è la destinazione perfetta per immergersi nel blu e nuotare con le specie marine locali. Non dimenticare quindi di armarti di maschera da snorkeling e magari di una custodia subacquea per il cellulare.

L’unico inconveniente di Favignana è che le spiagge sono sempre molto affollate, soprattutto nei mesi di alta stagione. Pertanto, la soluzione migliore è esplorare l’isola in barca in compagnia di una guida locale. In questo modo non solo potrai vedere l’isola da una prospettiva divesa ma avrai l’occasione di godere di grotte e cale meno frequentate.

Escursioni in barca a Favignana

Se l’idea ti alletta e ti piacerebbe vivere un’esperienza di questo tipo ti segnalo questo sito: www.escursioniafavignana.com. Organizzano escursioni giornaliere a bordo di comodi gommoni privati con servizio di skipper.

Si può fare pesca subacquea a Favignana?

Tutto il tratto di mare occupato dalle Isole Egadi è un’Area Marina Protetta. La riserva copre oltre 50.000 ettari ed è al momento la più grande in Europa. Si tratta di uno dei tratti di mare più importanti nel mediterraneo in quanto a flussi migratori di molte specie marine e a livello di circolazione di correnti atlantiche e microorganismi.

L’area è suddivisa in quattro zone con livelli di protezione più o meno limitanti. Se visiti l’isola in autonomia, dovresti dare un’occhiata al sito ufficiale per sapere cosa si può e cosa non si può fare ed eventualmente, richiedere i permessi del caso.

Trekking e camminate

Quando ti trovi sulle spiagge, se giri la testa e la rivolgi verso l’entroterra, noterai che all’interno dell’isola è presente una macchia boscosa che si alterna con la più rada macchia mediterranea.

Prima di essere meta di vacanzieri da tutto il mondo, Favignana era un’isola che viveva di pesca e pastorizia. Ed è proprio nel mezzo della rigogliosa vegetazione dell’isola che si snodavano tutta una serie di sentieri e cammini utilizzati da isolani e pastori.

Grazie all’ausilio della guardia forestale dell’isola, oggi questi sentieri sono stati recuperati e messi a nuovo. Si tratta di cammini che consentono lunghe passeggiate dai gradi di difficoltà piuttosto bassi che connettono posti come Punta Libeccio, Praia delle Nacche, Cala Galera, Cala Nera ed altri ancora. Il tutto attraverso paesaggi e sentieri che non sono percorribili in auto.

Si tratta di escursioni adatte anche alle famiglie con bambini piccoli ma ricordiamo sempre di portare acqua a sufficienza e, nel caso di bambini molto piccoli, uno zaino portabimbi con protezione per il sole.

Per i più grandi, se non si fosse molto allenati, è opportuno munirsi di un buon paio di scarpe da trekking e di stick da camminata.

Favignana in mountain bike

Se proprio non riesci a toglierti dalla testa la bicicletta, Favignana ti consente di esplorare l’isola in sella alla tua bici da corsa o mtb. Il perimetro complessivo dell’isola è di soli 40 km quindi anche se viaggi in famiglia potrai girare il perimetro un po’ alla volta.

Se poi cerchi un po’ d’avventura, anche l’entroterra presenta tutta una serie di sentieri ed itinerari percorribili in sella con un grado di difficoltà sempre piuttosto contenuto.

Per i ciclisti, le opzioni sono due.

  • Se arrivi in traghetto da Trapani puoi portare con te la tua bicicletta
  • Altrimenti una volta arrivati nella città di Favignana, esistono numerose opzioni per il noleggio di biciclette di qualsiasi tipo.

Un ultima raccomandazione. Sebbene quando ci si trova in un luogo di villeggiatura come quest’isola tutto possa sembrare un po’ più leggero, non dimentichiamoci che in bicicletta bisogna sempre rispettare le regole, indossare il casco e se si trasportano i bambini stare sempre attenti al traffico. Meglio farlo con un rimorchio per bimbi.

Questo articolo è un guest post pubblicitario scritto in collaborazione con Tourist Line: Egadi Boat Trip Experience.